FINALE SUPER E GLI JUNIORES RIMONTANO DUE RETI AL SAN VINCENZO.

Finisce in parità, 2-2, il derby juniores tra San Vincenzo e Piombino al termine di un match divertente.
Pronti via e i padroni di casa passano in vantaggio: un lancio dalla tre quarti pesca Callaioli solo in piena area che insacca di testa incrociando sul palo opposto. I nerazzurri provano a reagire e vanno vicini al pari dopo una bella azione sulla destra di Bardi ma l’attacco piombinese non concretizza. Mormina si vede respingere il suo tiro sulla linea di porta e Braschi calcia di pochissimo a lato.
Ad inizio ripresa è ancora la punta piombinese ad avere la palla buona dopo una bella manovra corale ma il portiere amaranto riesce a deviare in corner. Brividi per la difesa nerazzurra al 62′ ma il pallone attraversa tutta l’area piccola prima di finire a lato. Poco dopo, al 70′, Gorino trasforma un penalty e porta i suoi sul doppio vantaggio ma i piombinesi, oggi in maglia giallonera, non si perdono d’animo e riescono ad accorciare subito le distanze e a tornare in partita. Braschi realizza direttamente da calcio di punizione. La gara si innervosisce e fioccano le ammonizioni: a 10′ dal termine Landi si fa espellere e lascia il San Vincenzo in 10.
L’undici di De Blasi allora ci crede e mette in atto un vero e proprio forcing che culmina con l’atterramento di Cecchetti ad opera del portiere sanvincenzino. L’arbitro non ha esitazioni e De Gennaro trasforma con freddezza per il 2-2 con cui si chiude il match.
Atl.Piombino: Rossi, Soffredini (Ficara), Cecchetti, Matteis, Reale, De Gennaro, Bardi (Balestrieri), Mormina, Cavicchi (Gaudio), Braschi, Ilie, Allori.
A disp: Ficara, De Gregorio
All.De Blasi
Reti: Braschi, De Gennaro

Share: